Non puoi effettuare un nuovo ordine dal tuo paese. Undefined

 

banner-chiacchiere

Le Chiacchiere sono un dolce tipico della tradizione italiana del Carnevale: hanno la tipica forma di una striscia, a volte vengono preparate anche a forma di nodo (proprio per questo vengono chiamate "fiocchetti"). Sono fatte di un impasto a base di farina che viene poi fritto o cotto in forno e successivamente spolverato di zucchero a velo.
Questo dolce è conosciuto anche con nomi differenti nelle diverse regioni italiane: bugie (Liguria e Torino), cenci (Toscana), frappole (Bologna), guanti (Caserta), lattughe (Mantova), maraviglias (Sardegna), e ancora stracci, lasagne, pampuglie, manzole, garrulitas.

La tradizione delle chiacchiere probabilmente risale a quella delle frictilia, dei dolci fritti nel grasso che nell'antica Roma venivano preparati proprio durante il periodo dell'odierno carnevale.

Ma ora vediamo insieme come prepararle!

INGREDIENTI:

  • 400 gr di farina 00
  • 30 gr di zucchero
  • 40 gr di burro
  • 3 uova medie
  • scorza grattugiata di un'arancia o di un limone
  • una presa di sale
  • circa 60 gr di grappa
  • zucchero a velo per la copertura
  • 1 litro di olio extravergine per friggere.

PROCEDIMENTO:

Disporre la farina a fontana e versarvi al centro le uova sbattute, lo zucchero, il sale, la scorza di agrume e il burro tagliato a pezzetti.
Lavorare delicatamente con le dita per far incorporare i liquidi alla farina, e mano a mano che l’impasto si amalgama iniziare a versare lentamente la grappa.
Continuare a lavorare l’impasto energicamente fino a quando non risulterà omogeneo.
Formare una palla e far riposare un paio d’ore, coperto, a temperatura ambiente.

Passato il tempo di riposo, prendere l’impasto e suddividerlo in sei pezzi.
Tirare la sfoglia sottilissima, infarinando leggermente.
Tagliare l’impasto con una rotella dentellata e ricavare le chiacchiere, attraverso delle forme a losanghe o a strisce irregolari. 

Mettere a riscaldare l’olio e, quando la temperatura arriva a 176 C, friggere le chiacchiere ( se non possedete il termometro da cucina fate la prova con un pezzettino di impasto, quando sfrigola significa che l’olio è pronto), facendole dorare da entrambi i lati, e facendo attenzione a non farle diventare ne’ troppo scure ne’ lasciarle troppo bianche.

Se preferite friggere con l’olio di semi, vi consigliamo di utilizzare quello di arachidi.

Mettere a scolare le chiacchiere su carta paglia, per eliminare l’olio in eccesso.
Farle raffreddare completamente e cospargere con zucchero a velo.

Si mantengono benissimo per alcuni giorni.

Avete visto quant'è facile preparare queste delizie del Carnevale? Fatelo anche voi e commentate questa ricetta con le vostre varianti!

 

 

commenti dolcissimi commenti!