Non puoi effettuare un nuovo ordine dal tuo paese. Undefined

 

bambini-natale

Il Natale è per tutti un periodo magico, in cui ci si rilassa e si passano momenti felici con parenti e conoscenti. In più, tutti amano decorare la propria casa, allestirla, preparare ricette gustose e appetitose per gli ospiti: se fatto con i bambini, però, tutto è più bello.
Molti genitori si fanno aiutare dai figli in questo periodo dell’anno, spesso anche in mansioni piuttosto importanti come quella della preparazione della tavola, del cucinare piatti dolci e salati.
I bambini si sentono protagonisti, sentono di essere utili e di divertirsi: proprio per questo motivo si sentono più appagati nel momento in cui gustano qualcosa preparato da loro. Se questa prelibatezza, poi, è un dolce, meglio ancora!

Durante le feste, tutti ci concediamo degli strappi alle nostre diete ferree invernali, assaporiamo torte, panettoni, biscotti, dolci, ma anche primi piatti ipercalorici e carni condite. I nostri figli ci osservano e fanno anche loro la stessa cosa, spesso mangiando più del dovuto.
Bisogna tener conto che siamo noi ad essere più permissivi con i bambini, in quanto siamo i primi a non controllarci nel mangiare: vi proponiamo qualche utile e saggio consiglio per tenere a bada le follie gastronomiche dei vostri figli,  con totale serenità ma seguendo alcune regole alimentari piuttosto fondamentali.

La prima cosa da tener presente è che il momento ideale in cui mangiare dolci e dolcetti è al mattino:  ognuno di noi, tra cui anche i bambini, ha bisogno di maggiori energie al risveglio. Proprio per questo è ottimale gustare una fetta di pandoro, di panettone, di torta o torrone insieme a una bella tazza di latte caldo. Fornirà il giusto apporto calorico per star bene durante tutta la giornata.

Evitate i dolci dopo pranzo, anzi vietateli! Spesso in questi giorni si introducono cibi molto pesanti e poco digeribili che, insieme a un dolce a fine pasto, potrebbero essere dannosi e poco salutari per il nostro organismo.

Meglio, a questo punto, fare una merenda a base di cioccolato fondente durante il pomeriggio, ma non dopo le 16. Nelle ore più tarde, infatti, è più difficile digerire cibi complessi, che potrebbero trasformarsi in grassi e rimanere lì per settimane.

In più, cercate di evitare che i vostri figli mangino questi cibi così pieni di zuccheri “appollaiati” sul divano: meglio farlo in piedi e poi fare una passeggiata, giocare in giardino con gli amici o fare sport/movimento.

Infine, l’ultimo consiglio che gli esperti danno, è di limitare il consumo di queste prelibatezze solo al periodo natalizio: dopo l’epifania, sarebbe corretto e utile tornare ad un’alimentazione sana e povera di grassi.

commenti dolcissimi commenti!